Mutuo casa a tasso fisso

La scelta del mutuo casa a tasso fisso è senz’altro la più prudente ed oculata.

Chi deve acquistare una casa ha come obiettivo anche la propria stabilità, che non può essere messa a rischio dalle variazioni di tasso di interesse tipiche dei mutui casa a tasso variabile.

Inoltre in un periodo come quello attuale , caratterizzato da tassi molto bassi, il mutuo casa a tasso fisso è una scelta obbligata, in quanto in futuro i tassi potranno soltanto salire.

A parte le scelte di ciascuna banca, uno dei principali fattori che determina il tasso del mutuo casa a tasso fisso è il “rating creditizio” del richiedente.

Significa che coloro che hanno un buon reddito e sono senza ritardi nei pagamenti di precedenti prestiti, avranno un buon tasso fisso sul proprio mutuo casa; al contrario di chi ha segnalazioni nelle centrali rischi, che dovrà accettare condizioni più penalizzanti oppure subire un diniego.

Se state pensando ad un mutuo per acquistare la casa, non crediate si inizi direttamente dall’effettuare una richiesta di mutuo casa a tasso fisso, questa quasi sempre è solo l’ultima fase.

L’esperienza dimostra che, prima di effettuare qualunque richiesta di mutuo casa, è meglio avere numerosi preventivi da confrontare per cercare il tasso di interesse più basso.

Nei mutui casa gli interessi da pagare sono decine di migliaia di euro, riuscire a risparmiare anche più di 5.000 euro non è complicato, basta cercare con calma.

Sono sempre più numerosi i consumatori che utilizzano i mutui online quando hanno necessità di un mutuo per la casa a tasso fisso.

Questa è sempre una scelta consigliabile, che consente non solo di confrontare prodotti di banche diverse, ma anche per conoscere il tasso fisso mediamente applicato a quel particolare mutuo, sarà utile al momento di scegliere il preventivo migliore.

Se vi accingete a stipulare un mutuo casa a tasso fisso, iniziate a richiedere a più banche e finanziarie possibili un preventivo di mutuo.

È praticamente l’unica strada per i consumatori di conoscere i tassi di interesse del mutuo casa a tasso fisso, evitando di prendere “abbagli”.

Riuscire a risparmiare

Gli interessi che si pagano sul mutuo casa costituiscono il guadagno della banca, mentre per il cliente sono il prezzo del tempo impiegato per la restituzione del capitale del mutuo casa.

Sebbene sia giusto che la banca ci guadagni, non vi è motivo di pagare troppo. Così come confrontate i prezzi degli altri servizi, cercate di confrontare anche quanto pagate per il mutuo casa a tasso fisso.

Rata del mutuo casa

Ottenere un mutuo casa a tasso fisso farà realizzare il vostro desiderio, ma ricordate anche che vi state impegnando a pagare una rata mensile di mutuo casa per parecchi anni.

Una rata mensile di mutuo casa può sconvolgere la serenità di una famiglia, se per liberarvi prima del mutuo scegliete una rata di mutuo alta, potreste avere problemi con altre spese quotidiane.

Mutui casa convenienti

Prima che dei siti di mutui online, quando si aveva bisogno di un mutuo casa a tasso fisso, si consultava la propria banca o al massimo si prendevano informazioni sui mutui casa di un’altra banca; le probabilità di trovare un mutuo casa a tasso fisso conveniente erano basse.

Oggi invece la ricerca di mutui casa a tasso fisso realmente convenienti è molto più facile, è sufficiente visitare i siti di settore.

Costo totale del mutuo casa a tasso fisso

Diversamente dal passato, oggi le leggi che regolano il credito obbligano banche e società finanziarie a comunicare al cliente non solo il tasso di interesse fisso del mutuo casa, ma anche il TAEG.

È questo infatti il tasso di interesse effettivo applicato al mutuo casa, poichè tiene conto di tutte le spese accessorie al mutuo casa (spese di perizia, assicurazioni, spese di incasso).

Portabilità del mutuo casa

La portabilità del mutuo consente di trasferire il proprio mutuo casa a tasso fisso presso un’altra banca.

In genere gli obiettivi sono l’allungamento della durata del mutuo per abbassare la rata, oppure un tasso di interesse del mutuo piùbasso.

Anche se nel primo caso aumenteranno degli interessi da pagare a fine mutuo, otterrete un aumento del reddito disponibile, ovvero quanto vi rimane in tasca ogni mese al netto delle rate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *